Procedure

Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231/2001

A partire dal 13 settembre 2004, l’Emittente ha adottato il Modello di organizzazione, gestione e controllo (il “Modello”) per la prevenzione dei reati agli scopi previsti dal D.Lgs. 231/01 e successive integrazioni. Tale modalità è stata seguita anche dalle società controllate aventi rilevanza strategica, le quali hanno a loro volta deliberato l’adozione dei rispettivi Modelli ex D.Lgs. 231/01.

 

Il Modello si divide in una parte generale, composta principalemte dal Codice Etico e dal Sistema disciplinare, nonchè da singole parti speciali per le diverse tipologie di reato a tutt’oggi contemplate nel Decreto.

 

Codice etico e linee di condotta

La Società ha ritenuto importante definire con chiarezza l’insieme dei valori che riconosce, accetta e condivide, nonché l’insieme delle regole e dei principi di comportamento che, sin dalla costituzione, improntano le relazioni della  stessa verso il personale nonché verso i terzi e che, più in generale, caratterizzano lo  svolgimento dell’attività societaria.

 

Tali principi sono contenuti nel presente Codice di Condotta, del quale la Società da un lato auspica la spontanea condivisione, adesione e  diffusione e, dall’altro lato, esige l’applicazione da parte di ogni individuo che operi per  conto di IMMSI o che venga in contatto con la stessa.

 

Operazioni con Parti Correlate

L’Emittente ha adottato una Procedura diretta a disciplinare l’approvazione e la gestione delle operazioni con Parti Correlate, ai sensi dell’art. 4 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come successivamente modificato), realizzate da Immsi S.p.A., anche per il tramite di società da questa controllate.

 

Procedure Market Abuse Regulation

In adeguamento alle disposizioni comunitarie relative agli abusi di mercato (Regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’Unione Europea del 16 aprile 2014, c.d. Market AbuseRegulation, e relativi regolamenti di esecuzione della Commissione Europea), la Società ha adottato le seguenti procedure, e segnatamente:

  • la “Procedura per la comunicazione al pubblico di Informazioni Privilegiate”;
  • la “Procedura per la gestione del Registro delle Persone che hanno accesso a Informazioni Privilegiate”; e
  • la “Procedura per l’adempimento degli obblighi in materia di Internal Dealing”.
AllegatoDimensione
Codice Etico110.89 KB
Operazioni con parti Correlate188.44 KB
Procedura per la comunicazione al pubblico di Informazioni Privilegiate388.25 KB
Procedura per la gestione del Registro delle Persone che hanno accesso a Informazioni Privilegiate577.6 KB
Procedura per l’adempimento degli obblighi in materia di Internal Dealing1.16 MB
Argomenti correlati: